I siliconi in cosmetica



I siliconi sono composti chimici presenti in cosmetica da circa 20 anni. La loro caratteristica è quella di non penetrare nella pelle e dare una piacevolissima sensazione di setosità, proprio per questo spesso vengono usati anche per mascherare prodotti scadenti che al tatto sembrano ottimi!

Il loro utilizzo all'interno dei cosmetici ne migliora la performance:
non ungono, evitano il crearsi della schiuma quando si spalma un prodotto, aumentano l'efficacia dei filtri solari, sono idrorepellenti...
ma per quanto riguarda il loro effetto estetico è totalmente illusorio poiché sostituiscono gli emollienti e al loro risciacquo, l'effetto se ne andrà senza aver apportato il benché minimo beneficio.

Dove li troviamo:
Il prodotto per eccellenza a base di siliconi è sicuramente il PRIMER, prodotto make-up molto in voga negli ultimi anni, ma in concentrazioni minori lo troviamo un pò ovunque: creme per il viso e per il corpo, prodotti per bambini, prodotti per i capelli, prodotti make-up ecc..

Leggete l'etichetta:
Se la loro concentrazione è inferiore al 2% il loro utilizzo è tollerabile e apporta miglioramenti al prodotto, ma se la loro concentrazione è più alta, sappiate che quel prodotto è fortemente ingannevole.

Ecco alcuni dei più utilizzati:
Dimethicone (il più dannoso!)
Cyclomethicone
Amodimethicone
Cyclopentasiloxane
(e molti altri terminabili in -one -siloxane -silanol)

Attenzione:
Il silicone deriva dalla combinazione di silicio e sostanze petrolifere. Oltre ad essere tossico, il suo utilizzo a lungo andare può essere dannoso poiché blocca la normale traspirazione della cute, occlude i pori della pelle che potrebbe iniziare a presentare punti neri, comedoni, sfoghi, pelle secca e squamosa. I siliconi creano una barriera impermeabile che non permette la penetrazione dei prodotti successivamente applicati.
Un altro aspetto da non sottovalutare è quello ambientale, infatti sono potenzialmente inquinanti!
..detto questo a voi la scelta!


Nessun commento: